UN SERPENTE IN PIAZZA OVIDIO di Cristina Fabris

  L’ Enpa Milano ha ricevuto, venerdì scorso, una segnalazione rara e curiosa da parte dei Vigili del Fuoco: i nostri “eroi”, verso le 14, hanno ricevuto la chiamata di un cittadino che segnalava la presenza di un rettile aggrovigliato a una grondaia presso il condomino di via Dalmazia all’angolo con Piazzale Ovidio.
Come da regolamento, i Vigili del Fuoco hanno contatto l’Enpa di Milano, al quale il cittadino ha inviato una foto del serpente scattata con il proprio cellulare.
L’immagine era nitida (il “serpente” si era messo in posa) e questo ha permesso all’Ente nazionale per la protezione animali di verificare la specie di appartenenza del rettile e valutare come intervenire.
Per avere conferme sembra abbiano anche telefonato al cittadino (e il “serpente”? Prendeva il sole!).
Potrebbe sembrare uno scherzo ma i volontari e il veterinario dell’associazione hanno deciso di intervenire subito perché “Trovandosi in una zona di passaggio  il rettile avrebbe potuto correre un serio pericolo”.
Il rettile, quindi, non i cittadini che frequentano i giardinetti (pochissimi, se si escludono i rom) Giunti in piazza Ovidio, i volontari hanno appurato che in realtà il rettile era una natrice dal collare (Natrix natrix), una biscia assolutamente innocua.
E’ stata catturata e portata in un habitat a lei più consono.
Ci sia concessa una battuta, visto che in molti lamentano la presenza di troppi cittadini extracomunitari in piazza Ovidio: anche la nostra piccola biscia è un’immigrata, visto che, in Italia, solitamente si trova nel meridione.
  Cristina Fabris    

Leggi tutto l'articolo