UNA LETTERA SENZA RISPOSTA.

16.
            Come sappiamo, l'ineffabile Ambrogino milanese ha ripreso a dispensare canzoni per bambini (pare non più per ragazzi) dal 2006.
In quell'occasione gli organizzatori pensarono bene di ripescare alcune tra le canzoni delle passate edizioni per dare un senso di continuità alla manifestazione.
Ottima idea.
Solo che 'L'elefante gay', quella che più ha fatto parlare di sé in tutti questi anni, non è stata affatto presa in considerazione.
Perché? Forse perché secondo i signori ambrogini la rassegna canora si era fermata al 1983, l'anno prima dell'elefantino.
Cosa che noi abbiamo ampiamente sconfessato a pag.
2.
E' a questo punto che si è ritenuto giusto scrivere una e-mail al sito ufficiale dell'Ambrogino: http://www.ambroginodoro.it/index.php visitando il quale si può constatare con stupore il grado di disinformazione degli stessi organizzatori.
Vi si legge infatti: '...
negli anni Ottanta, dopo diverse interruzioni, passò a Cariaggi, che volle come presentatrice Lara Saint Paul (1983); questo fu l'anno dell'ultima edizione'.
Nella e-mail si fa cortesemente notare l'inesattezza, ripresa oltretutto 'a pappagallo' da varie altre fonti (dis)informative, si consiglia di correggere l'errore e si suggerisce di conferire a 'L'elefante gay', in una delle prossime edizioni, almeno un riconoscimento per avere, negli anni, non solo goduto di un proprio particolare successo, ma anche illustrato e pubblicizzato per induzione l'Ambrogino più di qualunque altra canzone da esso partorita.
La nostra e-mail è partita il 9 settembre 2008.
Al momento, e finché si leggeranno queste parole, non è arrivato uno straccio di risposta.
E nessun cambiamento si è visto su quel sito, nessuna correzione, cioè, delle date che costituiscono la storia della manifestazione.
Mah!...
  * Nota cronografica: non si tenga conto della data (fittizia) attribuita a questa pagina in relazione a quella (vera) citata per l'invio della nostra e-mail: le date nel presente sito sono squisitamente 'tattiche', non corrispondenti, cioè, alla reale pubblicazione degli articoli, e così distribuite per ottenere una fruizione dall'alto in basso dello stesso, per cui la pagina più recente porta la data più vecchia e viceversa.
Fanno eccezione eventuali pagine di stretta attualità, soggette ad essere in seguito rimosse o ricollocate, che vengono poste provvisoriamente in testa al sito.
  Ovviamente siamo pronti a sconvolgere questa pagina nel momento in cui arrivasse una risposta alla nostra lettera, risposta [...]

Leggi tutto l'articolo