UNA PERSONA SU DIECI HA TRACCE DI DROGA SULLE DITA ANCHE SE NON NE HA MAI FATTO USO

Una persona su dieci può avere tracce di droga sulle dita senza averla mai usata.
La scoperta proviene dai laboratori dell'università del Surrey, Inghilterra, dove un gruppo di ricercatori è riuscito a distinguere l'assuntore di stupefacenti da chi entra in contatto con cocaina, eroina ed altre droghe di classe A, per contaminazione ambientale.
Secondo lo Studio condotto su un campione di 50 persone non tossicodipendenti, il 13% dei volontari presentava tracce di stupefacenti(per lo più cocaina), sulle impronte digitali.
Una percentuale molto alta, che indica il livello di diffusione delle droghe nel Regno Unito, ma sopratutto quanto siano contaminanti le sostanze contenute negli stupefacenti, che si trasmettono tramite le banconote, sui passamano di metro e autobus, o con una semplice stretta di mano.
Come distinguere allora un abituale consumatore di droga, da uno che non ne ha mai fatto uso in vita sua? I ricercatori hanno sviluppato una specifica analisi chimica, la spettometria ...

Leggi tutto l'articolo