UNITI SI VINCE ricorda la “corazzata Potëmkin”

Ultimamente nel popolo che affolla (si fa per dire) la ormai piccola piazza del centrosinistra non si sente altro. Unità, unità, bisogna restare uniti per battere le destre e altre banalità simili.
Una moda ringalluzzita da due eventi. I risultati delle ultime elezioni regionali, persi alla grande dal centro-sinistra, ma siccome i poteri forti hanno stabilito che si dovesse festeggiare, tutti uniti, rianimati da non si capisce quali speranze.
Poi, la vittoria del nuovo segretario al congresso del Pd. Anche in questo caso, non si capisce bene quale sia l’elemento che possa far bene sperare in qualcosa di positivo per questa area, ma andiamo oltre.
Allora proviamo a fare un giochino, e lo dico chiaro e forte, è un gioco, condito di fantasia, senza alcuna base scientifica. Un gioco che non vuole assolutamente fare previsioni, non indica certezze, al massimo tenta di far vedere che di certezze oggi non ne abbiamo.
Partiamo da questa ipotesi agognata. In cosa consisterebbe questa unit...

Leggi tutto l'articolo