Uccisa in Messico l'ambientalista che si batteva contro la deforestazione. Guadalupe Campanur, 32 anni, guardaboschi e attivista della comunità indigena di Cherán, è stata assassinata... la globalizzazione uccide tutto e tutti...!

 

 
.
seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping
.
 
Uccisa in Messico l'ambientalista che si batteva contro la deforestazione. Guadalupe Campanur, 32 anni, guardaboschi e attivista della comunità indigena di Cherán, è stata assassinata... la globalizzazione uccide tutto e tutti...!
Messico: assassinata Guadalupe Campanur, la difensora dei boschi del Cherán
La comunità indigena autonoma chiede indagini sulla mafia del legname


In Messico è stata assassinata l’ambientalista Guadalupe Campanur e il Consejo de Jóvenes de Cherán esige che questo ennesimo omicidio non venga minimizzato né “normalizzato” e in un comunicato scrive che « La comunità indigena di Cherán, simbolo della difensa comunale dell’ambiente in Messico, ha perso una delle sue migliori militanti. Guadalupe Campanur, di 32 anni, è stata assassinata e il suo corpo è stato trovato abbandonato in un posto lo scorso 17 gennaio. Guadalupe Campanur faceva parte del  movimento comunitario del Cherán, nello Stato di Michoacán...

Leggi tutto l'articolo