Uccise il marito violento dopo 50 anni di abusi, Hollande le concede la grazia

Aveva ucciso il marito dopo ripetute violenze.
Ma adesso Jacqueline Sauvage può uscire immediatamente dal carcere.
Lo ha annunciato il presidente francese François Hollande, che ha concesso la grazia definitiva, con lo sconto della pena residua, alla donna che era stata condannata a 10 anni di prigione.
Nel comunicato dell'Eliseo che annunica la decisione del presidente francese si legge che la donna «è stata sì condannata ma è stata anche vittima di violenze per tutta la vita».
«È per questo che esiste il diritto alla grazia: per situazioni umne eccezionali» come questa.
La grazia «mette fine immediatamente alla detenzione», conclude la nota.
Il fine pena era fissato al 2 luglio 2018.

Leggi tutto l'articolo