Ufficializzato il listino di PD-IdV

Novità elettorali nel listino del centrosinistra, ovvero il gruppo di candidati che si ritroveranno eletti in caso di vittoria del candidato Costantini.
Il candidato alla presidenza della Regione Abruzzo del centrosinistra (Pd-Idv), Carlo Costantini, ha reso noto i sette componenti del listino.
Si tratta di Antonella Allegrino, Marisa Bafile, Carlo Ciufelli Alicandri, Massimo Di Giannantonio, ...
Vittorio Festuccia, Maurizio Fusilli, Elisabetta Leone.
La novità è il nome dell'aquilana Marisa Bafile, direttrice del quotidiano in lingua italiana di Caracas in Venezuela, figlia del famoso giornalista Gaetano.
Novità è anche il recupero di Vittorio Festuccia e della sindacalista aquilana Betty Leone, medico pneumologo e personaggio di rilievo nell'impegno per le donne.
I sette componenti del listino entreranno in consiglio regionale se vince la coalizione del centrosinistra (Pd-Idv): i candidati quindi non dovranno fare campagna elettorale.
Antonella Allegrino è la figlia dell'ex sindaco di Pescara Domenico Allegrino, componente del consiglio della Camera di Commercio di Pescara, imprenditrice del terziario e presidente dell'Associazione Domenico Allegrino Onlus; Carlo Ciufelli Alicandri è primario di chirurgia dell'ospedale di Teramo; Massimo Di Giannantonio è docente ordinario di psichiatria all'Università "D'Annunzio" di Chieti e direttore del centro di salute mentale della Asl di Chieti; Maurizio Fusilli è il presidente dell'Ordine Ingegneri della Provincia di Teramo; Elisabetta Leone è medico pneumologo, componente del direttivo nazionale dello Spi Cgil.
L'ottavo posto del listino è occupato dal candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione, Carlo Costantini.
"Avevo promesso che nel listino avrei portato la società civile abruzzese, e ho mantenuto l'impegno": così ha brevemente commentato Carlo Costantini, candidato del centrosinistra, dopo la ufficializzazione del listino presidenziale.
Costantini ha poi voluto paragonare il suo listino a quello del suo avversario, Chiodi, "a parte la Chiavaroli c'é tutto il mondo della politica con le solite logiche - ha detto - la nostra è stata una scelta di coerenza e di vero rinnovamento".
tratto da www.ilcapoluogo.it

Leggi tutto l'articolo