Ultime evoluzioni della guerra in Siria. La Turchia combatte contro la coalizione a guida USA.

 
 
 

 
 
 
Di Andrea Atzori
 
La presenza degli Stati Uniti in Siria non ha basi giuridiche per essere considerata legittima.
Infatti non è stata richiesta dalla Siria che anzi non la tollera e la considera un'aggressione militare vera e propria. Gli americani sono in Siria senza mandato ONU e si atteggiano a poliziotti del mondo nel momento in cui affermano di voler incriminare Assad in quanto spietato dittatore.
Ma è chiaro a tutti che Washington non è dotata di alcun potere fondato sul diritto internazionale, per interferire nei fatti interni di un altro Stato sovrano, membro delle Nazioni Unite. Insomma la superpotenza atlantica, è la prima a non rispettare le leggi internazionali, ma si considera in diritto di giudicare e condannare ogni altro membro della comunità internazionale che non le sia gradito.
Poi si scopre che tutto rotea intorno ad interessi geopolitici di importanza fondamentale nella dinamica dei processi di espansione imperialista ed anche, sopratutt...

Leggi tutto l'articolo