Un'inossidabile Cher in 'Mamma mia! 2'

(ANSA) – ROMA, 28 LUG – Alla fine se si supera l’effetto Cher, apologia della chirurgia plastica di cui è stata antesignana ed è ancora ostinata fan, il sequel-prequel, di Mamma Mia! diventato Mamma Mia! Ci risiamo, in sala dal 6 settembre dieci anni dopo la parte uno, diverte e fa ballare sulla sedia.
Dopo Mamma Mia!, film che ha incassato oltre 600 milioni di dollari in tutto il mondo, si torna nella magica isola greca di Kalokairi in un nuovo musical basato sempre sulle canzoni degli Abba.
Cast originale più nuovi membri, tra cui Lily James, il film prodotto sempre da Judy Craymer e Gary Goetzman, è scritto e diretto da Ol Parker.
Riprendono i loro ruoli l’attrice premio Oscar Meryl Streep nella parte di Donna; Julie Walters in quella di Rosie e Christine Baranski in quella di Tanya.
Amanda Seyfried e Dominic Cooper interpretano nuovamente Sophie e Sky, mentre Pierce Brosnan, Stellan Skarsgård e Colin Firth tornano nei ruoli dei tre possibili padri di Sophie.