Un’Ikea l’avremmo…

I capitalisti, dopo aver contrastato in tutti i modi i modelli di società che si erano evoluti sul piano sociale o che dimostravano grande civiltà ed umanità (che avevano origini dalle conquiste del proletariato del secolo scorso), ora, si vorrebbero riprendere tutto e con gli interessi.
Un’idea di come si siano fatti furbi (il che non vuol dire intelligenti!) i capitalisti ce la siamo fatta e (detta in breve) risale al periodo in cui gli oppressi decisero di non stare più al gioco dei padroni.
Una delle tappe più importanti della rivolta proletaria per l’emancipazione l’abbiamo avuta nel 1917, con la Rivoluzione bolscevica, dove c’era da una parte una Russia in un subbuglio economico immane e, dall’altra, un incalzante nuovo progetto politico che avanzava sia sul versante sociale che ideale con teorie che si rifacevano al marxismo-leninismo: quello comunista.
I capitalisti (vista la mala parata in quel considerevole pezzo di terra) come risposta a quella nuova società che progrediv...

Leggi tutto l'articolo