Un Carnevale diverso!!!!!!

Esiste un luogo in cui il carnevale non è fatto solo di coriandoli e carri in maschera.....ma diventa un rito ancestrale capace di affascinare gli spettatori oggi come secoli fa!!! Vi voglio parlare proprio di questo Carnevale diverso.....ma proprio per questo così speciale!!!!! Ci troviamo in Sardegna....a Oristano e stiamo parlando della Sartiglia!!!!! Davanti alla cattedrale di Santa Maria Assunta la folla si stringe nell’attesa!!!! Il suono dei tamburi incalza....ritmicamente!!!! Poi...uno squillo di tromba annuncia la partenza!!! I cavalieri lanciati al galoppo brandiscono le spade verso il cuore della stella da infilzare....alla ricerca della fortuna e della prosperità!!!! La gente scoppia in un grido liberatorio!!! Comincia così la Sartiglia, l’insolito e spettacolare Carnevale di Oristano!!!Una festa che racchiude in sé il fascino delle crociate e dei tornei cavallereschi medievali!!!! Da domenica a martedì la città sarda si ferma e punta i riflettori sugli audaci e temerari cavalieri che vestono abiti tradizionali e a cavallo....su un tracciato di terra e fieno....danno prova di abilità cercando di infilare la propria spada nel piccolo foro di una stella argentata appesa a un nastro!!! La tradizione vuole che quante più saranno le stelle infilate....tanto più fortunato e benevolo sarà l’anno in corso!!!! Ci vuole un anno intero per prepararsi alla corsa dell’originale Carnevale di Oristano!!!! Un anno in cui abili artigiani preparano con cura e amore i costumi di dame e cavalieri, di tamburini e capocorsa, di figuranti e cavalli bardati a festa!!!! Nastri rosa, rossi e azzurri, maschere bianche e borchie d’argento, cilindri, fiori e campanelli addobbano i costumi sfarzosi e colorati di chi partecipa con orgoglio alla festa!!!! Protagonisti della Sartiglia sono i capocorsa delle due antiche corporazioni dei Contadini e dei Falegnami, scelti tra i cittadini più stimati dalla popolazione....il primo corre domenica 6 marzo......il secondo l’8, martedì grasso!!!! La Sartiglia inizia con il solenne e sacro rituale della loro vestizione!!!! I capocorsa salgono su un tavolo addobbato con fiori e nastri, mentre le ragazze vestite con il costume tradizionale oristanese, portano loro gli abiti e li aiutano a vestirsi!!!! Il momento clou è quando i due cavalieri indossano la maschera sul volto e diventano ufficialmente i re indiscussi della corsa!!!! I festeggiamenti della gente li accompagnano ai cavalli.....bellissimi destrieri preparati per la festa!!!! Con il corteo arrivano alla cattedrale da [...]

Leggi tutto l'articolo