Un bicchiere di vino rosso o una birra a cena aumentano il rischio d'infarto

Un bicchiere di vino rosso a cena fa bene. Una frase che per molti, soprattutto fra le fasce dei non più giovanissimi, è sinonimo di buona salute. E così, nel corso del tempo, il fiasco in tavola è diventato un buon amico. Ma invece quel tanto decantato calice di rosso alla sera sarebbe in verità un nemico.

Non solo il bicchiere di vino, ma anche la pinta di birra anglosassone sarebbe dannosa. Secondo i ricercatori dell'Università di Oxford, che hanno analizzato un campione di 500.000 persone, bere uno o due bicchieri di bevande alcoliche alla sera aumenta sensibilmente il rischio di subire un infarto in età senile: l'aumento sarebbe del 10-15% in dieci anni. Cattive notizie quindi per gli amanti della bottiglia, e anche di quelli che ne abusano: secondo la ricerca inglese, menzionata dal DailyMail, chi beve più di 4 bicchieri a serata rischia di aumentare il rischio di infarto del 35%. Lo studio è stato effettuato in Cina, dove circa un terzo della popolazione non può bere a causa ...

Leggi tutto l'articolo