Un cambiamento inarrestabile: il governo Lega e 5stelle.

Per chi ancora non lo avesse capito il cambiamento è, dal 4 marzo, inarrestabile.
E’ infatti caduto il sistema di potere che vedeva consolidato in Parlamento una maggioranza PD e pezzi più o meno ampi di Forza Italia che li aveva visti sostenere ben 4 governi dal 16 novembre 2011, giorno del giuramento di quello presieduto da Monti, a quello di Letta, poi di Renzi ed infine di Gentiloni dimessosi lo scorso 24 marzo 2018 dopo la elezioni dei presidenti delle camere. Sono emerse nella tornata elettorale del 4 marzo 2018 due forze che, una a sinistra e l’altra a destra, hanno sancito la volontà di cambiamento dei rispettivi elettorati: il Movimento 5Stelle e la Lega di Matteo Salvini. È ormai sotto gli occhi di tutti che il movimento 5Stelle ha assorbito atteggiamenti, proposte ed infine elettorato riconducibili alla sinistra di un tempo, uso questo termine per semplicità di esposizione anche se so che ai puristi pentastellati del “né di destra né di sinistra ma andiamo oltre” farà storce...

Leggi tutto l'articolo