Un esperto: "Terremoto catastrofico in Sicilia di magnitudo 7.5 nei prossimi due anni". Previsioni attendibili? O è solo falso allarmismo?

In un periodo nel quale i terremoti nel Sud Italia sono sempre più frequenti (soprattutto in Sicilia ed in Calabria) il prof.
Alessandro Martelli, direttore del Centro ricerche “Enea” di Bologna ha lanciato questo messaggio "A breve, tra la Calabria e la Sicilia, potrebbe verificarsi un sisma distruttivo, di magnitudo 7,5.
Un terremoto catastrofico, molto più forte di quello dell’Emilia o dell’Aquila, potrebbe colpire e distruggere il Sud Italia, nei prossimi mesi o entro due anni".
Non parliamo di un fanatico studioso che lancia messaggi senza fondamento ma dello stesso che aveva previsto anche il terremoto in Emilia che poi effettivamente si è verificato.
In merito a queste affermazioni Gresta, presidente dell'Ingv, ha dichiarato "Si sta facendo allarmismo, e in qualche modo anche terrorismo approfittando dell’emotività del momento per fare pressione e accaparrarsi qualche centinaio di milioni di euro per la prevenzione sismica.
Sappiamo che la Sicilia orientale è ad alto rischio sismico, ma lo sappiamo non perché ora sarebbe stato messo a punto un esperimento scientifico, ma da quello che ci dice la storia.
Le previsioni attualmente hanno un margine di errore e di incertezza troppo ampio per poter essere utilizzate nella pratica.
E chi ha fatto quelle previsioni non ha detto quanti falsi allarmi ha generato negli anni quello strumento, quante volte è stato previsto un evento che poi non si è verificato.
E che facciamo, spostiamo milioni di persone per due anni e blocchiamo mezza Italia per un evento che magari poi non si verificherà?".
Le previsioni di Martelli sono attendibili? Oppure è solo allarmismo come dice Gresta? Che prove ci sono?
"urca! una settimana fa la previsione era per la calabria!! ok, non sono distanti ma vorrei sapere cosa beve e fuma il mago delle previsioni.
magari ha in cantina una piantagione di peyote?si sa, anche certi funghi son mica male....ma poi nostradamus e i maya cosa scrivevano a proposito?"

Leggi tutto l'articolo