Un giorno a Spiaggia Salmastra

Informazione di servizio: io sto bene.
Ho scoperto che ci sono molte persone che mi vogliono bene, di alcune già lo sapevo ma si sono dimostrate in di più e la cosa mi ha resa molto felice.
So che nessuno di loro legge qui, ma ci tenevo a ringraziarli tutti.
E questa è l'unica cosa che dirò.
Siamo infine giunti all'ultima settimana di scuola prima delle vacanze di Natale.
Questo vuol dire che tra una settimana esatta io sarò a Londra con Marco nell'affascinante ostello che ci siamo scelti e tutto andrà schifosamente bene.
Ma proprio schifosamente alla grande.
Oggi all'Uni tutto normale, ultime lezioni, ultime chiacchiere, ultimi pranzi al bar.
Tranne il pazzoide che mi si è seduto vicino durante l'ultima ora, che purtroppo già conoscevo da volte precedenti, che non ha fatto altro che tormentarmi con domande e commenti indiscreti, cercando di leggere quello che stavo scrivendo e di farmi il solletico dietro alle ginocchia.
Del genere "toccati le cosine tue che alle mie ci penso io grazie".
È lo stesso che la settimana scorsa mi toccava la felpa di Topolino dicendo che era morbida morbida! Se ci riprova lo picchio.
Giuro.
Poi però mi è venuto a prendere Marco e sono stata un po' con lui quindi l'irritazione da pazzoide è passata.
Ora vi saluto che ho sonno.
A domani!

Leggi tutto l'articolo