Un gorilla salva la famiglia di Matano

(ANSA) – ROMA, 8 GEN – ‘Attenti al gorilla’ di Luca Miniero con Frank Matano e Cristiana Capotondi, film che ricalca il titolo di una canzone di De André (a sua volta ripresa da Brassens), è una rumorosa commedia con protagonista la forza terapeutica degli animali.
Il film, in sala dal 10 gennaio con Warner Bros, con Lillo Petrolo, Francesco Scianna, Diana Del Bufalo e la voce fuori campo (quella del gorilla) di Claudio Bisio, ha come protagonista Lorenzo (Matano), un avvocato sull’orlo del fallimento professionale e familiare.
La moglie Emma (Capotondi) con la quale ha tre figli adolescenti (tra cui due gemelle) vuole solo una cosa da lui: la firma che le permetta il divorzio e la possibilità di sposare la sua nuova fiamma (Scianna).
Ma Lorenzo rimanda.
Nel frattempo, però, nella sua casa, dove è sempre presente il suo impacciato amico Jimmy (Petrolo), è piombato un gorilla ‘filosofo’ che ha salvato dallo zoo.
L’animale, che aspetta come un migrante rifiutato di tornare in Africa, ricucirà tutte le ferite della famiglia.