Un libro che non abbiamo scelto...

 Vivere è come leggere un romanzo, che non abbiamo comprato noi, ma ci è stato regalato in una confenzione molto bella.
Ogni pagina, ogni giorno è sempre una sorpresa, anche se alcuni eventi precedenti ci  mostrano un breve seguito, tuttavia anche questo spesso  modificato rispetto al nostro immaginario.  E così, di pagina in pagina avanziamo nella storia, che a volte ci piace molto, altre ci intriga, altre non vorremmo mai averla  letta,e altre ancora vorremmo che i protagonisti  non avessero fatto quelle scelte.
L'unica cosa certa che sappiamo è che il romanzo avrà una fine, senza sapere quale sarà, e che può sempre capitare qualcosa d'imprevisto,  ignorando come e quando. 

Leggi tutto l'articolo