Un master di eccellenza per i nuovi local Food & wine manager

Un master di eccellenza per i nuovi local Food & wine manager A Parma, la capitale della food valley, un corso post – laurea che si propone di formare professionisti specializzati nella valorizzazione e nella gestione del patrimonio enogastronomico Made in Italy Un progetto accademico così interessante e ambizioso non poteva che avere come sede Parma, unica città italiana a essere stata designata come UNESCO CREATIVE CITY OF GASTRONOMY: promosso dal Dipartimento di Scienze degli Alimenti e istituito dall'Università degli Studi di Parma, il Master di I Livello in Cultura, Organizzazione e Marketing dell'Enogastronomia Territoriale intende formare figure professionali altamente specializzate nel settore agroalimentare italiano.
Il Master COMET pone al centro del programma didattico l'approfondimento di tematiche connesse a valorizzazione del territorio, management turistico, progettazione, organizzazione e marketing aziendale e promozione dell'educazione alimentare: un percorso completo caratterizzato dalla commistione tra sapere tecnico, scientifico e culturale, che forniranno ai futuri local food & wine manager concreti strumenti operativi di lavoro.
Questo Master, indirizzato a laureati italiani e stranieri provenienti da qualsiasi corso di Laurea triennale o magistrale, ha durata annuale e prevede lezioni in aula e un qualificato tirocinio formativo.
Il Corso, tenuto da docenti universitari e professionisti di grande esperienza, è strutturato in quattro moduli e si distingue da altri corsi di perfezionamento poiché prevede il riconoscimento di 73 CFU: la prima unità di competenza ha funzione propedeutica e introduttiva, mentre la seconda denominata “Food & Wine”, offrirà una panoramica generale e particolare su temi connessi all'agricoltura sostenibile, alla filiera di produzione, ai distretti agroalimentari e agli elementi nutrizionali delle produzioni di qualità.
Il terzo modulo dal titolo “Education – Experience – Production” ha come focus principale l'intenzione di approfondire le tre macro aree della progettazione UNESCO riguardanti la creazione di una nuova educazione alimentare, lo sviluppo di nuove strategie di organizzazione culturale e turistica e naturalmente le nuove dinamiche di promozione dei local foods.
Il modulo che andrà a concludere il Master COMET si propone di aprire un'ideale “porta” sull'Europa, ponendo al centro del programma didattico l'ambito dell'export e della cooperazione internazionale.
Lo stage, esperienza lavorativa che ha durata minima di 500 ore, è da [...]

Leggi tutto l'articolo