Un mese e mezzo dopo...

Eccoci qua, ancora dal medico di base. Un mese e mezzo fa nonostante la richiesta di esami di controllo in seguito a due casi in famiglia di infarto, lui poté uscirne tranquillo con un bel " ancora non hai nemmeno compiuto 40 anni, o già potevi rientrare nella categoria..Ma tranquillo che alla tua età non hai questi problemi."
Gli riportiamo gli esami fatti privatamente, che con sua meraviglia non erano così puliti come pensava, richiedendo questa volta nuovi esami da dare al nutrizionista e personal trainer per monitorare la prima fase del percorso. Sì, è giustamente una richiesta troppo vicina a quella precedente ma giustificata da varie ragioni:
1. Il nutrizionista può aver bisogno di fidarsi che il cliente stia seguendo le indicazioni( un peggioramento si noterebbe dopo un mese e mezzo)
2. I sacrifici che richiede uno stile di vita così stravolgente per una persona che non era per niente abituata possono far perdere la motivazione in fretta e un buon risultato su carta,anche se min...

Leggi tutto l'articolo