Un metodo innovativo e semplice per realizzare il desiderio di un bambino o per evitare altre gravidanze in modo naturale

  La base della consapevolezza, per donne e mamme, è conoscere innanzitutto se stesse e il funzionamento del proprio ciclo ormonale.
Ho provato personalmente e consiglio questi dispositivi indicatori di fertilità che permettono, a seconda delle esigenze, di evitare o cercare una gravidanza.
Questi dispositivi sono Pearly, Lady Comp e Baby comp, che sono delle specie di piccoli computerini che memorizzano il ciclo ormonale in base alla temperatura sublinguale e sono utilizzabili da tutte le donne, anche quelle con cicli molto irregolari.
Per maggiori informazioni: Baby Comp Lady Comp Pearly     Una pillola al giorno risolve veramente il problema della contraccezione? ...
quando si sconvolgono i ritmi naturali senza considerare le conseguenze ...
   I danni che l'essere umano crea trattando la terra come se fosse una sua proprietà e disponendone indifferente delle conseguenze sull'eco - sistema in generale, sono sotto i nostri occhi ogni giorno.
Quello che però è ancora più sconvolgente è che lo faccia anche con il proprio fisico.
Un meccanismo molto elaborato e sofisticato, quale è quello ormonale della donna e dell'uomo, consente alla nostra specie di poter continuare ad esistere procreandosi.
Mentre noi incuranti o inconsapevoli di ciò, a comando, pretendiamo che il nostro corpo risponda ai nostri desideri quando e come ci fa comodo.
Un figlio? NO ...
ora assolutamente no E per evitare che ciò accada o con il partner sbagliato o nel momento sbagliato la donna percorre, molto spesso per anni, quella che sembra essere l'unica e la più semplice strada.Una piccola "pillola" al giorno per evitare una gravidanza indesiderata.
Ma a che prezzo? Dopo anni quando le circostanze lo permettono si inverte la rotta.
Un figlio? SI ...
adesso vorrei avere un bambino Ma, inaspettatamente, accade ciò che inizialmente non si è messo in conto.
La natura sembra "non ubbidire".
Nonostante lei e lui siano giovani e sani, lei non rimane incinta.
Mesi estenuanti di attesa ...
la delusione ogniqualvolta compare il ciclo mestruale ...
Perché tante coppie oggi hanno difficoltà di procreare? Nel corso di uno studio effettuato dalla Oxford Family Planing Association su 17.000 donne si è osservata: la durata del periodo medio, dopo l'interruzione della pillola, di ripristino della fertilità, nonché il tempo, per rimanere incinte, impiegato dalle donne che avevano assunto la pillola in rapporto a quelle solo con difficoltà di concepimento.
Le donne sono state suddivise in differenti gruppi di età.
I risultati di questo [...]

Leggi tutto l'articolo