Un ospite in famiglia

Domenica pomeriggio è arrivato un amico del mio boy, D, che sarà ospite da noi per un po' di tempo.
E' venuto per cercare lavoro e io, assai premuroso - perché è simpatico e buonissimo, l'ho fatto entrare nella mia azienda (mia per dire); giusto per non cazzeggiare in questi giorni mentre cerca un Lavoro con la "L" maiuscola.
Il suo arrivo ci ha procurato un po' di..
come posso spiegarvi? Diciamo che io sono contento di avere un ospite (è la prima volta che posso farlo) ma si è creata un'atmosfera un po' tesa tra di NOI, gelosie, risentimenti, cose-che-vorrei-facessi-solo-c on-me come la colazione, il pranzo, la spesa..
Ma son sicuro che con la nostra buona volontà tutto andrà bene..
Dopottutto ad entrambi piace la compagnia e lo star bene.
Ieri abbiamo litigato e non sono riuscito ad apprezzare le lenzuola blu notte che mi ha regalato prima di andare a vivere insieme.
Però mi ha dato un bacino, un delicato bacino sulla guancia prima di dormire.
Com'è tenero.
E bello.
Continuo a lavorare.
Sto facendo 12,5 ore in azienda tutti i giorni..
Il tempo è denaro.
Il denaro è tassato..
Il tempo è tassato..
Mah...

Leggi tutto l'articolo