Un pugno di sabbia

Questo browser non é in grado di riprodurre i files MIDI... peccato!
Che sapore c'é perdonare te non c'é stata primavera insieme a te dal momento che il sole non era più con me...
Ti baciava le labbra ed io di rabbia morivo già... Ti baciava le labbra e un pugno di sabbia negli occhi miei! Oggi c'é... che dolor Mi lasciò lei, che dolor...
Che sapore c'é perdonare te di avermi insegnato che cos'é il dolor che non può scomparir se ricordo che...
Ti baciava le labbra ed io di rabbia morivo già... Ti baciava le labbra e un pugno di sabbia negli occhi miei! Oggi c'é... non vedo te... Sei tu? Io non lo so!...
Ti baciava le labbra ed io di rabbia morivo già... Ti baciava le labbra e un pugno di sabbia negli occhi miei!
I Nomadi del grande Augusto Daolio non erano solo un gruppo impegnato in canzoni dal contenuto sociale e politico, interpreti di molte canzoni di Francesco Guccini; per un certo periodo della loro storia hanno suonato canzoni di carattere più "commerciale", ma non per questo me...

Leggi tutto l'articolo