Una cosa rara

Una cosa rara Pelle a pelle Levigata come la mia Dura e rossa, non portarmela via   Una cosa bella Da mani esperte plasmata Resa umana da specie animale Stretta nel mio petto E scaldata dal mio cuore, diviene pietra carnale   Una cosa preziosa Un corallo nel mio animo stanco Affondami la tua pietra sul corpo Premila su me senza andare E dimmi che ancora mi puoi amare     Diritti riservati sul testo, immagine reperita in rete.

Leggi tutto l'articolo