Una farfalla nel Mar dei Caraibi

C’è un arcipelago a forma di farfalla nel cuore delle Piccole Antille, tra il Mare dei Caraibi e l'Oceano Atlantico: è Guadalupa, dipartimento francese composto da una manciata di incantevoli isole e una costellazione di isolotti, gioielli che sapranno rubare il cuore di chi avrà la fortuna di visitarli.
Provate a immaginare la tipica isola caraibica da sogno.
Spiagge meravigliose, mare da cartolina, promontori di un verde splendente, fondali da esplorare, fiori di ogni colore, cascate e lagune: tutto questo lo troverete a Guadalupa.
Le ali della farfalla, Karukera (GUARDA LA MAPPA), sono formate dalle isole maggiori, Basse-Terre e Grande-Terre, collegate da un istmo.
Basse-Terre è dominata dal vulcano della Soufrière (1467 m).
Buona parte del suo territorio è Parco Nazionale.
Montuosa, è coperta da una rigogliosa foresta tropicale tutta da esplorare.
Vegetazione lussureggiante, animali, fiumi, cascate, canyon: una manna per chi ama immergersi nella natura, fare trekking e rafting.
La costa è un susseguirsi di falesie, spiagge rocciose e sabbia di tutti i colori: ocra, bruna, nera, rosa.
Da non perdere una gita a Îlet Caret, una visita al Fort-Delgrès, le spettacolari Chutes du Carbet (cascate) e la riserva sottomarina del comandante Cousteau.
Grande-Terre è chiamata la piccola Bretagna delle Antille, e presenta un territorio completamente diverso.
Si tratta di un altopiano alcareo.
Gran parte della sua superficie è coltivata a canna da zucchero.
Sulla costa di trovano spiagge candide e ombreggiate, tranquille e incantevoli lagune.
Ma non mancano i lidi battuti dal vento, per la gioia di chi pratica vela, surf, o kyte surf.
La notte non ci si annoia: la capitale Pointe-à-Pitre è una città molto vivace, che conta un gran numero di ristoranti, casino, discoteche.
Da non perdere la spiaggia di Raisins Clairs à Saint- François e le sfilate del carnevale che si tengono nel capoluogo.
Non dimenticate di visitare il Museo Victor Schoelcher: su sua iniziativa, nel 1861, venne abolita la schiavitù a Guadalupa.
A largo di Pointe des Chateaux, sull’estremità orientale dell’isola Grande-Terre, si trova la Désirade.
Racconta chi ci è stato che appena sbarcati si ha l’idea di trovarsi completamente fuori dal tempo.
È selvaggia, tranquilla, accogliente e autentica: un’oasi di pace.
E' la meno turistica delle isole.
Lunga solo 11 chilometri e larga 2, la si scopre a piedi o sulle due ruote, lungo l’unica strada che la attraversa.
È il posto ideale per sub e bagnanti in cerca di [...]

Leggi tutto l'articolo