Una lunga profezia finale. (Parte II)

Da Messaggi Scelti (vol.
III):Ogni essere umano starà o nell’esercito di Cristo o in quello di Satana {MS3 342.5}Ci stiamo avvicinando alla fine della storia di questa terra, quando ci saranno solo due fazioni, e ogni uomo, donna e bambino starà in uno di questi due eserciti.
Gesù sarà il Generale di un solo esercito, mentre Satana sarà il capo dell’esercito oppositore.
Tutti quelli che stanno calpestando e insegnando ad altri a calpestare la legge di Dio, il fondamento del suo governo nei cieli e sulla terra, sono comandati da un capo superiore, che li dirige in opposizione al governo di Dio. {MS3 342.6}Tutti quelli che esaltano e venerano il falso giorno di riposo, come fosse un idolo, il giorno che Dio non ha benedetto, aiutano il diavolo e i suoi angeli con le capacità che Dio ha donato loro e che hanno pervertito, facendone un cattivo uso.
Ispirati da un altro spirito, che acceca il loro discernimento, non si rendono conto che l’esaltazione della domenica è totalmente un’istituzione della Chiesa Cattolica. {MS3 343.7}Il Sabato è la questione che divide il mondo {MS3 343.8}Il Signore del cielo permette che il mondo scelga chi vuole avere come governante.
Leggete tutti con attenzione il tredicesimo capitolo dell’Apocalisse, perché riguarda ogni essere umano, grande o piccolo.
Ogni essere umano deve decidere: o per il Dio vivente, che ha dato al mondo il memoriale commemorativo della creazione, il sabato o settimo giorno; o per un falso giorno di riposo, istituito da uomini che si sono esaltati al di sopra di tutto quello che si chiama Dio o che si adora, che hanno preso su di sé gli attributi di Satana per opprimere i leali e fedeli, che osservano i comandamenti di Dio.
Questo potere persecutore renderà obbligatorio il culto alla bestia, insistendo sull’osservanza del giorno di riposo che lui ha istituito.
Così bestemmierà contro Dio, sedendosi nel tempio: {MS3 343.9}“L’avversario, colui che s’innalza sopra tutto ciò che è chiamato Dio od oggetto di culto, fino al punto da porsi a sedere nel tempio di Dio, mostrando se stesso e proclamandosi Dio”.2 Tessalonicesi 2:4 {MS3 344.1}I 144.000 liberi da ogni inganno {MS3 344.2}Una delle caratteristiche notevoli nella presentazione dei 144.000 è che: “nella loro bocca non è stata trovata la menzogna”. (Apocalisse 14:5).
Il Signore ha detto: “Beato è l’uomo… nel cui spirito non [...]

Leggi tutto l'articolo