Una pagina Facebook propone un simbolo che raccoglie l'apprezzamento di Calenda ma viene subito chiusa. Un'iniziativa estemporanea dei sostenitori dell'ex premier o qualcosa di più?

Il mistero dei Libdem.
È il nuovo partito di Renzi?
La rinuncia di Marco Minniti a competere per la segreteria del Pd parrebbe l'indizio finale che rende prova tutti i segnali arrivati nei giorni scorsi sull'accelerazione di Matteo Renziverso la creazione di un partito autonomo dal Pd, dal profilo liberale e europeista, sulla scia di En Marche di Macron.
L'ex ministro dell'Interno ha deciso di lasciar perdere dopo il rifiuto dei renziani di fornire un'assicurazione scritta su un loro supporto alla sua mozione congressuale.
'Che senso ha correre se chi mi dovrebbe sostenere sta per abbandonare la nave?' è la domanda che si deve esser posto Minniti.
La strategia dell'ex premier è però ancora poco chiara, tanto da prendere in contropiede i suoi stessi fedelissimi, che temono di essere rottamati a loro volta.
Chi sarà dentro e chi resterà fuori? Che ruolo avrà Carlo Calenda? Esiste già un simbolo e un nome per la nuova creatura del senatore fiorentino? La confusione è tanta e ad aumentarla...

Leggi tutto l'articolo