Una sentenza decisiva delle sezioni unite in tema di riparto dell'onere probatorio del requisito dimensionale (in linea con il precedente di Cass. sez. un. n. 13533/2001)

Una sentenza decisiva delle sezioni unite in tema di riparto dell’onere probatorio sul “requisito dimensionale” per la reintegrazione (in linea con il  precedente di Cass. sez.un. 13533/01)
 
Cassazione – Sezioni unite civili – sentenza 15 dicembre 2005-10 gennaio 2006, n. 141- Pres. Carbone – Rel. Roselli – Pm. Iannelli ( difforme) – Ricorrente Ribaldi
 
Cass. Su 13533/01 ha imposto alla parte, attrice in giudizio per la risoluzione del contratto per inadempimento, il solo onere di provare il contenuto del negozio, ossia il suo credito, insieme all’onere di allegare l’inadempimento, mentre ha gravato il debitore-convenuto dell’onere di provare l’adempimento. In tal modo la Corte ha ripartito il peso della prova facendo espresso riferimento al principio della riferibilità, o vicinanza, o disponibilità del mezzo (è più facile al debitore dimostrare il fatto positivo di avere adempiuto che non al creditore di dimostrare l’opposto fatto negativo); principio riconducibile all’articolo 24 C...

Leggi tutto l'articolo