Una speranza già tanto attesa

Quante volte, durante gli ultimi anni appena trascorsi, ci siamo chiesti "ma l'ONU che fa"? "Cosa aspetta ad intervenire direttamente"? Queste domande ce la siamo poste soprattutto osservando, sin troppo distrattamente, la scomparsa delle tante migliaia di Persone che si sono perse nel nostro mare.
Persone che hanno perso i loro corpi; ma le loro Anime, invece, sobbalzano sulle nostre coscienze come fossero fardelli che con il nostro agire non siamo riusciti a trasformare in consapevoli occasioni di riscatto.E' da accogliere, quindi, con discreta gratitudine il messaggio che il nuovo segretario delle Nazioni Unite, il portoghese Antonio Guterres, ha lanciato al mondo intero esortandolo a farsi promotore per un "2017" di Pace.Le sue parole, tanto attese, vanno accolte e fatte proprie da parte di ogni persona di buona volontà.
In tutti gli ambiti ed in tutte le occasioni. "Decidiamo di mettere la pace al primo posto.
Facciamo che il 2017 sia un anno in cui tutti noi - cittadini, govern...

Leggi tutto l'articolo