Una stella per svelare la magia di Torino ?

La magia positiva di Torino nasce dal cuore bianco di piazza Castello, dalla fontana dei Tritoni, dal Duomo che custodisce la sacra Sindone, dalla Grande Madre, fino alla Mole che indica il cielo.
Niente a Torino è stato costruito a caso: è come se tutta la città obbedisse ad un unico, misterioso progetto.
Un architetto austriaco pare avesse trovato una chiave per decifrare questo invisibile disegno.
Le cinque residenze sabaude se collegate fra loro formano una stella, ognuno di questi luoghi nasconde una storia inquietante e corrispondono architettonicamente ai cinque elementi del cerchio costruttivo: Superga-terra, Moncalieri-metallo, Stupinigi-acqua, Rivoli-aria, Venaria-fuoco.
L’elevazione della stella, è simbolicamente la chiave per una nuova cultura, in cui l’uomo è in contatto con la propria parte spirituale (il triangolo verso Venaria).
Questa nuova teoria riuscirà a spiegare perché proprio a Torino abbiano scelto di vivere i più grandi personaggi esoterici della storia, dagli ...

Leggi tutto l'articolo