Una storia allucinante

Una storia non vera successa non so' quando in un mondo popolato da mostri e regolato da un sommo capo con ferrea disciplina dove tutti hanno lo stesso volto deforme e che costringono la gente normale cioe' dotata ancora di un viso umano ad essere ricondizionata con operazioni chirurgiche per somigliare alla razza predominante...la ns.donna cavia dopo aver subito numerose operazioni e punture facciali comincia a dare segni di rifiuto mentale ed intanto il tempo passa e la paziente dal volto umano tutta bendata e' stanca ed insofferente e vuol vedere il risultato dell'operazione cui stata sottoposta per riportare il suo volto alla bellezza originaria (lei non sa' che la gente che la circonda hai il volto che somiglia ad un maiale) il chirurgo stanco delle continue lamentele un giorno si avvicina a Lei e le comunica che provvedera' a togliere le bende informandola al contempo che in caso di insuccesso dell'operazione (il dottore e' consapevole che la donna non sa' nulla sul volto degli altri) verra' relegata in una struttura dove vive tutta la popolazione che ha il volto come Lei (cioe' umano).....man mano che vengono tolte le bende la paziente comincia vedere la luce poi all'improvviso tolta l'ultima benda appare un volto di donna meravigliosa che contempla nello spacchio che il chirurgo le aveva dato e che rimane inorridita vedendo il volto del dottore e delle infermiere mentre il dottore che l'ha operata rimane sgomento per non essere riuscito a trasformare il volto......la donna presa dal terrore e dallo spavento comincia a correre fuggire per le corsie dell'ospedale  ma vede solo persone sia uomini che donne con  il volto disgustoso che la circondano.....all'improvviso appare un uomo con un volto umano che prende la donna per la mano e la conduce in un villaggio dove vivono in armonia solo persone dotate di volto umano.....conclusione la nuova razza si era stabilita sulla terra e comandava ed aveva creato dei surrogati tutti uguali privi di sentimenti relegando i terrestri in appositi campi dove potevano vivere la loro vita senza ovviamente alcun contatto con i padroni del mondo.....morale non e' bello cio' che e ' bello ma e' bello cio' che piace.....e pensare che la donna aveva dato il suo si' per essere operata pensando che il suo volto fosse disgustoso mentre la realta' e' un'altra ricondizionare cio' che e' diverso ed unificarlo al tutto sapete i diversi hanno dato sempre e solo fastidio nel mondo 

Leggi tutto l'articolo