Unimed e il liceo Mégara: corsa alla borsa di studio

  AUGUSTA - Il liceo “Mégara” prosegue con l’attività di orientamento, che lo ha visto attivo già dai mesi precedenti, e anche quest’anno ha riproposto lo stage Unimed, una ghiotta occasione per i tanti studenti che aspirano ad entrare ai corsi di laurea ad accesso programmato, che prevede il conseguimento di un’ingente borsa di studio così da poter frequentare uno dei corsi Unimed per la preparazione ai test di ammissione.
Tale evento, che ha visto la partecipazione di ben oltre sessanta ragazzi del quarto e del quinto anno, si è svolto venerdì 11 Gennaio presso la sala riunioni del liceo ed è stato organizzato e aperto dalla professoressa Anna Lucia Daniele che ha presentato con orgoglio l’attesa attività, giunta ormai alla quinta edizione, agli studenti desiderosi di ottenere informazioni utili circa il percorso che hanno intenzione di intraprendere.
La professoressa Daniele ha presentato i due esperti Unimed, il Dr.
Antonio Vitale, medico chirurgo specialista odontoiatra nonché fondatore e amministratore dell’Unimed, e Massimiliano Carnazza, l’esperto collaboratore Unimed.
Il Dr.
Vitale ha esposto ai giovani studenti la dura realtà di frequentare un corso Unimed e la lotta che si verifica annualmente per entrare in uno dei tanti corsi di laurea ad accesso programmato.
Oltre a presentare l’Unimed, il dottor Vitale ha anche trattato di alcuni miti riguardo i test di ammissione nella facoltà di Medicina e Chirurgia, i cosiddetti test “truccati”: oggigiorno è del tutto impossibile che accadano simili eventi ed il concorso è del tutto trasparente e meritocratico, con una relativa difficoltà che può essere arginata grazie ad uno studio motivato e costante e dalle aspirazioni del giovane stesso.
“Una realtà da film di azione”, come il dottor Vitale ha scherzosamente enunciato ai ragazzi, che vede i ragazzi combattere giustamente per il loro futuro.
In seguito si è svolta la simulazione che ha visto gli studenti impegnati per 60 minuti a rispondere a 40 quesiti tra cultura generale, chimica, matematica e fisica.
C’era tanto in gioco e gli studenti si sono dimostrati motivati sottoponendosi al test con l’unico scopo di dare il massimo.
Tramite il sito Unimed gli studenti hanno potuto vedere istantaneamente il loro punteggio ma la loro curiosità è stata placata solo in serata quando è stata stilata la graduatoria.
Dal risultato del test si è decretato vincitore della borsa di studio lo studente Antonio Galvano frequentante la VB liceo Scientifico.
Al secondo posto lo studente [...]

Leggi tutto l'articolo