Uno STREPITOSO Martinez trascina il Bayern ! ... E segnano anche Dante e Gomez ! ... BAYERN - Hannover 96 = 5 - 0

A Cura di Kurbjuweit C’è voluto un po’ di tempo ma oggi dopo 4’ forse è uscito fuori il VERO Javi Martinez.
Si, perché aldilà del gol molto bello, una ROVESCIATA dalla corta distanza che fulmina Zieler dopo la torre di Schweini, il BASCO appare per il resto del match letteralmente GALVANIZZATO dall’aver trovato la sua prima rete con la maglia del Bayern.
Basti pensare che prima del gol aveva avuto anche il tempo di andare a fare un bel recupero in difesa, poi per i restanti 80 e passa MINUTI spadroneggia a centrocampo, regalando anche diverse buone giocate con i PIEDI, al punto che spesso e volentieri i giocatori dell’Hannover hanno dovuto ABBATTERLO con interventi solitamente riservati a gente come Ribery e Robben.
Nel complesso invece, Heynckes in Bundesliga continua a sbagliare pochissimo, anche se oggi di fronte c’era Slomka (uno dei CANDIDATI alla panchina bavarese) e quindi questa ennesima GOLEADA può assumere un significato diverso.
Goleada che nel Primo Tempo viene alimentata al 24’ da un altro sigillo di PREGEVOLE FATTURA, quello di Kroos, con una bella semi-rovesciata dal limite dell’area, e dal tris di Ribery al 37’ al termine di una bella AZIONE CORALE.
Ma è nella ripresa che SUCCEDE DI TUTTO.
Il Bayern infatti non ha nessuna intenzione di tirare i remi in barca in vista dell’impegno infrasettimanale a FRIBURGO e tra una giocata e l’altra, al 63’ accade l’INIMMAGINABILE, con Dante a segno con un potente colpo di testa su assist di Kroos da calcio piazzato.
Le sorprese però non sono finite, perché Heynckes tre minuti più tardi toglie Mandzukic (come sempre ASSENTE e FUORI DAL MATCH quando non è servito solo davanti al portiere) e inserisce tra gli applausi Mario Gomez: è una sostituzione che sa di PASSAGGIO DEL TESTIMONE (quasi come tra Luiz Gustavo e Martinez) perché lo stesso Gomez, una manciata di secondi dopo il suo ingresso, resiste alla carica di un difensore e segna di PREPOTENZA il 5-0.
La TELECAMERA a quel punto va IMPIETOSA a cercare Slomka sulla panchina dell’Hannover, che se ne sta li TRISTISSIMO con il suo solito “sguardo” e con due occhi in netto CONTRASTO tra loro, che gli consentono di vedere CONTEMPORANEAMENTE sia l’area di rigore del Bayern che quella della sua squadra.
E il Bayern non incrementa il suo vantaggio, ancora con uno scatenato Gomez, solo per qualche discreto intervento di Zieler.
13° Giornata della BUNDESLIGA 2012/13 BAYERN - Hannover 96 = 5 - 0

Leggi tutto l'articolo