Uno strano libro...

E tu Piero, credi essere un uomo straordinario o un uomo banale? Ti sei mai chiesto quale sia la mia opinione? Forse ti sei domandato cosa pensi di te, per quale motivo ci siamo avvicinati, se ci allontaneremo, se non ci parleremo più, se inizieremo a non capirci.
Ma soprattutto ti sarai chiesto perché, anche io l’ho fatto, alcune delle mie domande hanno già trovato una risposta, per altre non ci riesco.
Come è accaduto che io mi sia avvicinata a te? Come è potuto accadere che lo stesso abbia fatto tu? Beh, questi sono i primi interrogativi ai quali rispondere è molto difficile: sono piombata nella tua vita, sbucata da chissà dove, a volte mi sento come il Piccolo principe, arrivata da un altro pianeta in un mondo in cui non capisco tante cose.
Tutto ciò che prima per me era ovvio, scontato e dovuto, qui non lo è più, sembra davvero un mondo diverso da quello in cui ho vissuto fino a poco tempo fa.
A volte spaesata, stupita, ma mai impaurita, ho iniziato a guardarlo questo mondo, così ...

Leggi tutto l'articolo