Uranio: missione Commissione in Sardegna

(ANSA) - LA MADDALENA, 3 OTT - Missione in Sardegna sino al 7 ottobre con giro di audizioni, per la commissione parlamentare d'inchiesta sull'uranio impoverito.
Il via oggi con il sopralluogo all'area militare di Santo Stefano, nell'arcipelago di La Maddalena, seguito, nella sede del Consiglio comunale, all'esame dei 'testi', tra questi il capitano di Vascello Roberto Fazio e il sindaco di La Maddalena Luca Montella.
In realtà le audizioni si sarebbero dovute tenere a Santo Stefano, ma il ministero della Difesa ha negato l'accesso ai giornalisti nei poligoni e nelle aree militari.
Da qui la decisione della commissione si spostare tutto in Municipio, per rendere pubblici i colloqui.
Guida la trasferta il presidente della commissione, il senatore olbiese Giampiero Scanu (Pd).
Con lui dieci parlamentari: Paola Boldrini (Pd), Roberto Capelli (Cd), Mauro Pili (Unidos), Ivan Catalano (Misto), Maria Chiara Carrozza (Pd), Edmondo Cirielli (Fdi), Luigi Lacquaniti (Pd), Gianluca Rizzo (M5s) e Diego Zardini.
La missione proseguirà domani, 4 ottobre, al Salto di Quirra, mercoledì 5 a Capo Frasca e giovedì 6 a Capo Teulada.
I risultati saranno illustrati alla stampa venerdì 7 alle 11.30, nella sede della Prefettura di Cagliari.
Con questa missione la Commissione, che a giugno ha depositato una proposta di legge per migliorare la sicurezza sul lavoro dei militari, "esercita concretamente i suoi poteri di inchiesta, dedicando un'attenzione particolare ai poligoni sardi, dove si svolgono esercitazioni particolarmente impegnative".
(ANSA).

Leggi tutto l'articolo