Usa: chef apre cucina per federali

(ANSA) – NEW YORK, 15 GEN – Lo shutdown del governo federale ispira gli chef.
José Andrés, una star dei fornelli che già era entrato in rotta di collisione con il presidente Donald Trump, ha aperto una ‘food kitchen’ tra Casa Bianca e Congresso per nutrire i dipendenti federali rimasti senza paga nel braccio di ferro sul finanziamento del muro contro l’immigrazione irregolare.
La decisione è “pratica ma anche altamente simbolica”, ha detto Andres al settimanale New Yorker.
La #ChefsforFeds kitchen darà da mangiare ai federali e alle loro famiglie finchè durerà l’impasse.
L’operazione si affianca a World Central Kitchen, l’organizzazione lanciata nel 2010 da Andres dopo il terremoto a Haiti, poi trasferita a Porto Rico e altri luoghi colpiti da disastri naturali.