Usa 2020, "Beto" O'Rourke lancia campagna per presidenziali

Houston, 14 mar.
(askanews) - Dopo mesi di indiscrezioni, Robert "Beto" O'Rourke ha annunciato formalmente la sua candidatura alla presidenza Usa per le elezioni del 2020.
Lo ha fatto con un video via Twitter, con sua moglie, Amy Hoover Sanders, al fianco.
In rampa di lancio tra i democratici, l'ex deputato texano del Congresso ha dichiarato che scenderà in campo il prossimo anno per sfidare il presidente Donald Trump, repubblicano.
O'Rourke, 46 anni, è il 15esimo democratico ad annunciare pubblicamente che tenterà di 'scalare' la Casa Bianca.
Nelle elezioni di medio termine dello scorso anno, ha avuto una sfida molto serrata per un seggio al Senato contro Ted Cruz ottenendo il 48,3% delle preferenze, contro il 50,93% del candidato repubblicano.
La sua campagna non ha alla fine avuto successo ma ha fatto meglio di ogni altro democratico in Texas da decenni a questa parte.
Non sono stati rari i paragoni con l'ex presidente Barack Obama.
Sposato, tre figli, O'Rourke si è laureato alla Columbia University in letteratura inglese.
Poi ha fondato una società di consulenza informatica, prima di intraprendere la carriera politica.
Ha suonato in una band musicale durante l'università, parla correntemente lo spagnolo ed è stato arrestato due volte: una notte in cella per furto con scasso con alcuni amici nel 1995 e un'altra per guida in stato di ebbrezza.
O'Rourke è uno dei tanti democratici che aspirano alla candidatura alla Casa Bianca: tra loro i senatori Bernie Sanders, Elizabeth Warren e Kamala Harris.

Leggi tutto l'articolo