Usa/ Una poesia e un hotel extra-lusso. Così sarà la festa di Obama President. E su Guantanamo...

    Per la chiusura effettiva di Guantanamo ci vorranno molti mesi, forse un intero anno, dopo che Obama avrà emesso - come ha annunciato lunedì - il decreto presidenziale per chiudere la struttura di massima sicurezza.
Lo scrive il New York Times sulla base di quanto affermato da funzionari della squadra di transizione secondo cui ci vorrà un anno almeno "per trasferire i 248 detenuti in altri paesi, decidere come processare i sospetti e far fronte ai molti problemi legali posti dalla chiusura del campo".
Fonti vicine a Barack Obama avevano fatto sapere che il neo presidente firmerà molto presto, nella prima settimana di presidenza, un ordine esecutivo per chiudere Guantanamo.
Durante la sua campagna elettorale, il presidente Usa eletto promise di chiudere il campo di prigionia dove sono ancora detenute 250 persone che il governo americano ritiene collegate ad attività terroristiche.
NUOVE RELAZIONI USA-AMERICA LATINA.
Il presidente statunitense eletto Barack Obama ha incontrato lunedì il presidente del Messico Felipe Calderon all'Istituto di cultura messicana di Washington.
Per Obama si tratta del primo incontro ufficiale.
I due presidenti hanno discusso della crisi economica e finanziaria, del Nafta (l'accordo commerciale tra Stati Uniti, Canada e Messico), della crisi ambientale, della lotta al narcotraffico e delle politiche di immigrazione e sicurezza.
"Questo è l'inizio di un legame più forte e costruttivo", ha dichiarato Calderon.
L'intenzione di Obama è quella di impostare nuove e più solide relazioni con tutta l'America Latina che si è sentita trascurata dall'amministrazione di George W.
Bush.
Un hotel extra-lusso e una poesia.
Ecco tutti i dettagli sulla cerimonia di insediamento di Obama L'occasione merita lo sfarzo.
Una delle feste di insediamento del neo-presidente Obama, sono previsti almeno dieci balli, si terrà in un hotel super lussoso di Washington, il JW Marriot.
Earl Stafford, un ricco uomo d’affari, per l'occasione ha deciso di riservare oltre 300 camere di questo fantastico Hotel di lusso per le persone povere.
Il costo dell’operazione? Un milione di dollari per le camere e 600.000 per gli extra, tra cui la colazione ed il pranzo.
Le persone che riusciranno a dormire all’interno dell’hotel potranno assistere inoltre al corteo di Obama da vicino.
L'hotel extra lusso JW Marriot dove si terrà la festa di insediamento di Obama LA POESIA PRESIDENZIALE.
E non finisce qui.
Potranno essere tra i fortunati che potranno ascoltare la poesia di Obama.
Dopo Kennedy e Clinton, Barack [...]

Leggi tutto l'articolo