Uso di cocaina, Italia tra i primi 5 Paesi

  Polvere.
Bianca e leggera.
In gergo ha un nome lieve: neve.
In pratica è quell’ar ma letale con un nome interna zionale: cocaina.
Si consuma da decenni.
Ma è un consumo che non passa di moda.
Anzi: aumenta, sempre di più.
In Eu ropa, come ci segnala l’ultimo rapporto che arriva dall’osser vatorio di Bruxelles, sono di ventati 13 milioni i cittadini che ne hanno fatto uso almeno una volta (7,5 milioni hanno tra i 15 e i 34 anni).
E anche la cannabis tiene il passo.
Anzi, supera di gran carriera: 74 mi lioni i consumatori europei, l’Italia in pole position.
Per gli spinelli, come per la neve.
Il consumo della cocai na, dice il Cnr, nell’ultimo de cennio è praticamente raddop piato, passando dai 400 mila consumatori del 2001 al milio ne dell’anno passato.
Di più: è proprio l’osservatorio di Bru xelles che ci segnala come l’Ita lia sia fra i cinque paesi che consumano più cocaina in Eu ropa, insieme alla Spagna, la Gran Bretagna, la Danimarca, l’Irlanda.
Per capire: la media Europea di consumo della polvere bian ca è di circa lo 0,4% della popo lazione.
In Italia è dello 0,8%.
Per capire meglio: a dispetto di un consumo dell’1,1% spagno lo e dell’1% inglese non c’è pa ragone fra la cocaina che si con suma a Milano e a Londra.
Mi lano stravince.
Le analisi le hanno fatte al l’Istituto Mario Negri di Mila no, analizzando le acque reflue delle città (oltre Milano e Lon dra anche Lugano e altre quat tro città italiane).
I risultati li spiega Silvio Garattini, respon sabile della ricerca: «Abbiamo calcolato che a Milano si consu mano ogni giorno una media di 9,1 dosi di cocaina per mille abitanti, contro le 6,9 di Lon dra (le 6,1 di Lugano, 7,4 di La tina, 4,7 Cagliari, 3,2 Varese, 2,1 Cuneo).
Siamo rimasti dav vero sorpresi.
Non ce lo aspet­tavamo ».
Milano sorprende e spiazza.
Sempre.
E non è un caso che la Lombardia guida (dati Cnr) la classifica delle regioni che con sumano più cocaina: 3,4% del le persone fra i 15 e i 64 anni, seguita dal 3,2% del Lazio, 3% del Piemonte, 2,6% della Ligu ria.
Non è un caso che proprio qui sia nato il primo centro di recupero dedicato e mirato al la cocaina.
Una comunità mista fra pub blico e privato sociale (associa zione Saman, Lotta contro l’emarginazione, cooperativa di Bessino).
Ha aperto i batten ti un mese e mezzo fa.
Ed è sta ta letteralmente presa d’assal to.
Spiega Riccardo De Facci, il presidente: «Nel nostro addic tion center si cura principal mente il consumo di cocaina abbinato all’alcool.
E da noi si usa una formula nuova per [...]

Leggi tutto l'articolo