Ustica, Hotel San Bartolomeo, 2 giudizi contro il Comune

Il sig.
Baldassare Bonura, proprietario dell’hotel “San Bartolomeo” sito nel centro storico dell’Isola di Ustica, ha inviato, mediante posta PEC trasmessa all’Amministrazione comunale, diffida al Comune, alla Giunta, ai 12 membri del Consiglio Comunale, all’Ufficio Tecnico e al Revisore dei Conti, riguardante la pendenza di due giudizi in sede civile sul suo immobile.
Dagli atti, del Consiglio e delle seguenti delibere della Giunta, risulta che l’immobile è stato inserito nel Piano Triennale delle Opere 2015/2017 nonostante le pendenze giudiziarie, motivo ostativo per il Comune sia per la vendita del predetto hotel che per la destinazione dello stesso ad altra utilizzazione.
Contestualmente sono stati informati tutti gli Organi interessati per gli opportuni controlli di legittimità.
Sull’hotel 4 stelle rimane aperto il contenzioso tra il Sig.
Bonura ed il Comune per i prossimi due anni e mezzo.
Infatti è stata fissata l’udienza in sede civile di Appello presso il Tribunale di Palermo contro la sentenza di primo grado, avente ad oggetto il giudizio per “QUERELA DI FALSO IN VIA PRINCIPALE” avverso le due ordinanze sindacali poste a base della decadenza della concessione edilizia di Bonura.
La querela ha posto all’attenzione del giudizio lo stato dell’arte dell’immobile: la concessione edilizia, le norme urbanistiche vigenti all’epoca dell’inizio dei lavori dell’hotel sino al suo completamento, i documenti e i certificati pubblici rilasciati dal Genio Civile di Palermo per competenza, sebbene le copie dei documenti siano stati sottratti dal fascicolo di parte in sede di primo grado di giudizio da terzi, sino ad ora rimasti “ignoti”.
Fatti gravi che, contestualmente all’appello sono stati denunciati all’Autorità competente.
In merito al secondo giudizio, il contenzioso verte sulla “prescrizione del preteso diritto del Comune di Ustica di ottenere la consegna ed il godimento del bene” con trascrizione del titolo di proprietà a favore di Bonura alla Conservatoria del Registro Immobiliare-Agenzia delle Entrate di Palermo.
La storia dell’Hotel San Bartolomeo continua, non è un "passato chiuso" ma in attesa che venga alla luce la Verità, anche per il bene di un’Isola che non merita né ombre né segreti.

Leggi tutto l'articolo