VENTO RIBELLE...giù

Vento ribelle.
  Un soffio, questo vorrei essere in questo istante, solo così potrei, poter spettinare l'amore rendendolo ribelle sulla pelle, un brivido leggero fugge via, libero lo lascio andare, soffio e spettino l'amore, rivolta al mare celi gli occhi quanto sei bella, sono il vento che di lontano soffia, spettino i pensieri più profondi e confondo anima e corpo, ne sento il profumo mentre sfioro il viso, qui mi soffermo e soffio ancora e ancora, è tutto ciò che vorrei, soffio come il vento dal marino solo per starti accanto.
Giù 04/06/201503.15 Giuseppe Morelli(siae) Copyright registrato (Tutti i diritti riservati ®©)

Leggi tutto l'articolo