VIENE L'ECCELSO

Viene l'eccelso    a dimorar fra noi    con l'umiltà e l'amore    che ha smarrito l'uomo    da quando il maligno    scalò l'albero    e tentò la madre Eva    con la mela.
   Viene il Bimbo tacito    fra noi;    Maria lo nutre    col latte suo dolcissimo    protetta  da schiere d'angeli guerrieri;    un bue e un asinello    che l'attendono    nella fredda grotta    lo scaldano    col loro caldo alito.
   Viene il Re    che non intimorisce;    i bimbi lieti    l'accolgono nel cuore    mentre la fantasia    si fa leggera    e qual farfalla vola    fino a posare    nella fredda grotta    accanto  al mite asino ed al bue,    sì da scaldare il corpo nudo,    sì da far festa al Salvatore.
  

Leggi tutto l'articolo