VIOLENZA E'...

Prendo spunto da un post letto nel blog di Dalay pochi giorni fa e sul quale ho fatto alcune riflessioni che voglio proporre. Spero che la stesse stimolino tutti coloro che a seguito dei noti fatti accaduti al Presidente del Consiglio, hanno discusso di "violenza" ma, soprattutto, hanno partecipato a quelle discussioni che volevano dimostrare chi o cosa fosse "responsabile" di quella violenza.
Lo faccio senza alcuno spirito di "provocazione" verso questa o quella "parte" ma perché stà per iniziare un nuovo anno che vorrei si aprisse con una nuova "consapevolezza" comune: per cambiare questa nostra società è necessario modificare il nostro modo di vedere gli "eventi" che accadono intorno a noi e che riguardano noi ma anche il nostro "vicino".Violenza è mendicare la vita per un tozzo di pane; violenza è la miseria e la fame a cui sono costretti milioni di uomini; violenza è la guerra; violenza è lo sfruttamento dell’uomo sull’uomo; violenza è non aver futuro; violenza è emigrare dalla propria terra; violenza è la povertà; violenza è l’ingiustizia sociale; violenza è la droga; violenza è evadere il fisco; violenza è lavorare per sopravvivere; violenza è morire per lavorare; violenza è l’ignoranza e l'alienazione; violenza è sentir dire al proprio figlio “perché lui si ed io no?”; violenza è morire di freddo perché non hai una casa; violenza è l’emarginazione; violenza è la diseguaglianza; violenza è veder negati i propri diritti; violenza è voler sconfiggere la stessa con la violenza; violenza è la disgregazione sociale; violenza è essere un precario; violenza è essere un pensionato costretto a sopravvive; violenza è la paura dello straniero; violenza è la TV; violenza è impedire il libero pensiero; violenza è il profitto di pochi; violenza è la pubblicità; violenza sono i bambini soldato; violenza è un bambino malnutrito; violenza sono i "paradisi fiscali"; violenza è il petrolio; violenza sono le armi prodotte per "assicurare" la pace; violenza è l'inquinamento atmosferico; violenza è una madre che fa prostituire la figlia; violenza è un padre che strupra una figlia; violenza è chi induce la paura.
La violenza ha mille volti e si manifesta in mille modi...
anche con un souvenir lanciato da un folle sul volto del Presidente del Consiglio.

Leggi tutto l'articolo