VITE SPEZZATE

Facce normali Visi sinceri Occhi inespressivi Vite impeccabili Brava gente, i Mostri Uccidono le mogli, i vicini, i genitori Seviziano i bambini Sgozzano i figli E dicono di amarli E chiedono perdono Drammi di vite spezzate Follie di menti abbandonate Freddi, riassestano i corpi Assenti, puliscono il sangue Abulici, sistemano le stanze Stragi annunciate Uomini, vuoti nei corpi Corpi, vuoti di vita “Linciaggio” urla la folla "Nessun perdono" "Nessuna pietà"

Leggi tutto l'articolo