VIVERE

Vivere significa scegliere continuamente, ogni giorno, ogni minuto, ogni secondo.
Anche il non muoversi alla fine è una scelta, rimanere nella zona comfort, non rischiare.
Ma non è detto che sia la scelta migliore, l'ignoto ci fa paura, ma per mia esperienza è molto più spaventosa l'immobilità.
Prendere quella stradina inerpicata che esce dal sentiero battuto significa  mettersi in contatto continuamente con nuove situazioni, nuove persone ed aprire la propria mente. Ogni giorno rinasci, cadi e ti rialzi, commetti degli errori e ne paghi le conseguenza, ma senti anche il cuore vibrare, ti emozioni in una parola ti senti vivo.

Leggi tutto l'articolo