VOCI DI DENTRO DANNO ESPOSITO AZZURRO A GIUGNO

La trattativa con il Napoli non è per niente conclusa.
Sono felice perché è sempre in vita: se ne sta occupando il mio procuratore».
Francesco Galeoto, parlando ai microfoni di radio Kiss Kiss Napoli, ha ribadito che entro pochi giorni potrebbe vestire la maglia del Napoli.
L'alternativa? Il trasferimento all'Arezzo che non avrebbe alcun problema a fargli sotrtoscrivere un contratto triennale.
Il suo procuratore, Fulvio Frangiamone, ieri sera, ha incontrato nuovamente il presidente del Treviso, Setten che ha ribadito la sua volontà di trattenere Galeoto.
Al difensore è stato comunicato che Pierpaolo Marino, discutendo del suo possibile arrivo, aveva dichiarato: «Considerando l'età di Galeoto, non è pensabile fargli un contratto di tre anni.
Non fa parte del mio dna chiudere in tal modo una trattativa».
Il calciatore del Treviso non polemizza e replica così: «Marino dice che non mi prenderà perchè ho 33 anni? Lui ha le sue ragioni ed io ho le mie.
A parità di offerte con l'Arezzo, volo verso Napoli.
È enorme il mio desiderio di provare a giocare dinanzi al pubblico del San Paolo».
Galeoto farebbe carte false per entrare a far parte dell'organico di Reja: «A Treviso ci sono soltanto duemila spettatori a partita.
Il calcio al Sud è tutta un'altra cosa.
A Treviso ho trascorso una parte importante della mia carriera, ma Napoli è Napoli».
Francesco prende in considerazione anche l'eventualità che la trattativa non vada a buon fine: «Se non sarò ingaggiato dal Napoli, credo che verrò egualmente a Napoli.
Semplice il perché: sono un grande fan di Nino D'Angelo e ho tutti i suoi cd».
Probabilmente, Marino valuta anche un altro aspetto oltre a quello economico: Galeoto verrebbe per giocare da titolare.
E Grava che sinora non ha assolutamente demeritato? Perché andare ad intaccare, a campionato in corso, certi equilibri raggiunti? Marino sostiene che non chiuderà alcuna trattativa prima di lunedì prossimo: ritornerà sul mercato soltanto dopo che la squadra avrà disputato le due partite al San Paolo contro il Grosseto e contro l'Acireale.
Il dg, che anche ieri è rimasto a Castelvolturno ad osservare il lavoro degli azzurri, avrebbe già messo le mani sul cartellino di Esposito del Cagliari: l'attaccante, che ha la possibilità di far parte dei 23 di Lippi al mondiale in Germania, potrebbe giocare nel Napoli nella prossima stagione.
Come ha confermato anche il presidente De Laurentiis, un altro difensore verrà ingaggiato entro la fine del mese.
«La fase più importante del mercato va dal 20 gennaio [...]

Leggi tutto l'articolo