Vallarsa - News

29/02/2008 - Articolo da www.ladige.it
Al rifugio Papa in cabinovia? È la sorprendente proposta che arriva da Valli del Pasubio, comune vicentino ai piedi del massiccio ( nella foto di Enzo Gardumi, il panorama dalla Selletta Damaggio ).
L'ha avanzata un comitato di cittadini del posto con l'intento di rilanciare il turismo in Val Leogra, dove sorge il sacrario della 1ª Armata, al di là del confine trentino-veneto.
L'idea è quella di un impianto a fune, una funivia o una cabinovia, che risparmi ai visitatori i mille metri di dislivello tra la zona del rifugio Balasso 983 m (tra Passo Pian delle Fugazze e il ponte verde) e la zona del rifugio Papa 1928 m, ai piedi della celebre «zona sacra», monumento alle sanguinose battaglie della grande guerra.
L'idea dell'impianto prende spunto proprio dalla teleferica realizzata nella prima guerra mondiale.
Ma la proposta, vista con scetticismo dal sindaco di Valli del Pasubio, ha già incontrato l'opposizione del Cai di Schio e persino quella del g...

Leggi tutto l'articolo