Valute: franco svizzero in calo dopo la decisione della BNS

La Banca centrale Svizzera non cambia. L'istituto centrale elvetico ha deciso di lasciare invariato il costo del denaro al livello più basso del mondo: -0,75%. La scelta arriva all'indomani della decisione da parte della Federal Reserve, di aumentare il proprio tasso di interesse di 25 punti base.
Inoltre viene confermato fra il -1,25% e il -0,25% il margine di fluttuazione del Libor a tre mesi.
Come per la FED, anche per la BNS si tratta di una mossa ampiamente messa in preventivo da parte degli analisti, dal momento che la Svizzera non vive quella situazione economica così brillante che ha invece permesso agli USA di aumentare il proprio tasso di interesse.
Il franco scende nel mercato delle valute
Che cosa è successo sui mercati valutari dopo questa decisione? Il franco svizzero ha subito un calo, sia pure moderato, nei confronti di Euro e Sterlina. Molto più sostenuto invece quello nei confronti del dollaro americano. Secondo i dati di BDSwiss infatti, il cross Usd-Chf ha toccato ...

Leggi tutto l'articolo