Vancouver 2017

Il 12 maggio è partito ufficialmente il nuovo tour degli U2, che porterà in giro per quasi tre mesi il capolavoro The Joshua Tree, che ha appena compiuto trent'anni di vita.
Un tour inaspettato, che vuole riportare gli U2 in territori a loro molto cari, e riportare lì i fans.
Dopo due settimane di intense prove, finalmente il 12 sera si sono accesi i riflettori ed è partita la festa del Joshua Tree.
Anticipati dai Mumford & Sons, gli U2 sono entrati in scena sulle note di A rainy day in Soho dei Pogues (che tra le altre cose furono anche gruppo spalla della band irlandese in diverse date del tour del 1987).
La prima canzone è Sunday bloody sunday, seguita subito a ruota da New year's day, che nell'ultimo tour invece era apparsa abbastanza poco.
E poi giunge la prima sorpresa della serata: A sort of homecoming, rispolverata dopo tantissimi anni (le ultime esibizioni del brano risalgono ad alcune date dell'Elevation Tour), qui riproposta con un arrangiamento elettronico.
E poi MLK e Pri...

Leggi tutto l'articolo