Vangelo della XII Domenica del tempo ordinario - Commento

Il Vangelo di questa domenica è un invito di Gesù a essere figli della luce, ad essere testimoni della Verità, del Vangelo applicato alla vita propria e dei fratelli.
Gesù ci esorta a testimoniare il suo Vangelo che è Verità, ma anche Vita.
Non è una lettera morta, ma viva, perché Dio è Dio dei vivi e non dei morti[1] e se è venuto nel mondo nella persona di Gesù, è venuto a portare un annuncio che rinnova la nostra vita.
Ecco perché Egli dice «chiunque mi riconoscerà davanti agli uomini, anch’io lo riconoscerò davanti al Padre mio che è nei cieli; chi invece mi rinnegherà davanti agli uomini, anch’io lo rinnegherò davanti al Padre mio che è nei cieli»[2].
Chi è cristiano battezzato, deve annunciare il vangelo di verità, che dissipa le tenebre dell’ingiustizia, dell’odio, là dove gli uomini malvagi ci vorrebbero coinvolti in opere, che non sono secondo Dio.
Ecco perché occorre dire un “no” fermo dove si notano situazioni dove abitiamo, lavoriamo, o viviamo in comunità, che non sono sec...

Leggi tutto l'articolo