Velocista britannico fa causa al compagno di squadra dopo un grave incidente in moto

James Ellington, velocista olimpico britannico, ha avviato un'azione legale contro il suo ex compagno di squadra Nigel Levine, che stava guidando una moto che si è schiantata con entrambi a bordo e ha lasciato Ellington con gravi problemi fisici.




Ellington, che era un membro chiave della squadra di staffetta 4x100m britannica, ha sofferto di molte ossa rotte alle gambe, fratture alla cavità oculare, al bacino e alla caviglia e ha perso molto  sangue quando la moto guidata da Levine si è  scontrata con un'auto  a Tenerife nel gennaio 2017. La coppia stava frequentando un campo di allenamento al caldo.
Dopo aver subito diverse operazioni, Ellington, 34 anni, ha confuso l'opinione degli esperti tornando a correre in una sola gara  questa estate e rimane fiducioso di far parte della squadra olimpica il prossimo anno.
Tuttavia, senza più finanziamenti dalla federazione britannica e senza accordi di sponsorizzazione, ha annunciato venerdì di aver emesso un procedimento legale...

Leggi tutto l'articolo